Olimpia Casarino (Cavinato Editore International): Storie Bonsai – Alice alias Mezzo Etto

86

Titolo: Storie Bonsai – Alice alias Mezzo Etto

Autore: Olimpia Casarino

Casa editrice: Cavinato Editore International

Pagine: 71

Anno pubblicazione: 2016

Prezzo: € 15,00

Sul sito: www.cavinatoeditore.com/

 

Le “Storie Bonsai” di Olimpia Casarino sono dei racconti interattivi per bambini con finale aperto “e ora continua tu” che i lettori possono scrivere e inviare all’autrice che in molti casi li ha già stampati e inclusi nei suoi racconti. Nascono dall’esperienza del gioco collettivo e creativo di “inventiamo una storia circolare” che qualcuno comincia e man mano ciascuno esprime quello che sente, creando una storia che può avere un finale aperto o può anche non averlo.

“Alice alias Mezzo Etto” è il racconto autobiografico del salvataggio di un micio appena nato e, per qualche ragione, allontanato dalla mamma. L’autrice insieme al marito e ad una coppia di amici diventano i genitori acquisiti di questa minuscola e indifesa creatura, incapace anche di nutrirsi da sola. Olimpia Casarino ci propone una storia di tenerezza e amore incondizionato e ci accompagna, senza vergogna, mettendo a nudo il suo cuore. L’angoscia per le sorti della trovatella prima, la speranza di tenerla in vita, cedono il passo alla felicità della riuscita delle poppate, delle ore perse accanto a lei; ma ci racconta anche la tristezza dal doversene separare, l’ansia di avere sue notizie via e-mail dopo la separazione. Tante foto di questa deliziosa e pestifera gattina arricchiscono il testo pensato per adulti ed adolescenti per la cronologia scandita degli eventi, per il linguaggio ma soprattutto per la tematica delicata e toccante.

“Alice alias Mezzo Etto” come le altre “Storie Bonsai” partecipa alla gara di solidarietà in favore dei bambini disagiati. Da sempre l’autrice cerca di sostenere con il suo lavoro il diritto alla vita di milioni di bambini che muoiono di fame e malattia: nutrendo la nostra anima e i nostri cuori con le storie, possiamo aiutare i meno fortunati.