Osamu Tezuka (J-Pop): Unico

65

Titolo: Unico

Autore/Illustratore: Osamu Tezuka

Traduttore: Roberto Pesci

Casa editrice: J-Pop

Collana: Osamushi Collection

Pagine: 408

Anno pubblicazione: 2020

Prezzo: € 20,00

Età: dai 12 anni


Trama/Argomento

Unico è un grazioso unicorno, innocuo e pieno di bontà. La sua pacifica vita viene stravolta dalla follia capricciosa della dea Venere che decide di esiliarlo e allontanare la sua eterna felicità il più possibile dal loro mondo. Il piccolo viaggerà per secoli ed ere differenti, dimenticando sempre tutto ma vivendo ogni volta incredibili avventure, spesso sul filo del rasoio. Ma il suo aiuto sarà sempre di grande aiuto ai diversi amici che incontrerà sulla sua strada.

Analisi

“Unico” esce per la prima volta in Giappone nel 1976, nato dal genio di Osamu Tezuka, uno dei più grandi fumettisti e animatore giapponese, definito addirittura come il “Dio del Manga”. È stato un autore prolifico nonché il padre di “Kimba, il leone bianco”, “Astro Boy” e de “La principessa Zaffiro”, giusto per citarne alcuni famosissimi in Italia. Osamu Tezuka per “Unico” fece una scelta molto particolare perché lo disegnò interamente all’occidentale (si legge come un normale fumetto occidentale e non partendo dalla fine come i manga classici) ed è interamente a colori, con chiari richiami ai comics americani per poter parlare a tutti i lettori del mondo. Pur a distanza di anni le avventure del piccolo e gentile unicorno permettono infatti al giovane lettore di esplorare temi importanti, e ahimè sempre attuali, come il razzismo, la violenza, la crudeltà umana. Ma anche di fare un salto nella storia, tra divinità greche, indiani del Far West e castelli medievali, perché un ripasso non fa mai male! Una serie di storie mai banali e per niente zuccherose, pure in presenza di un tenero unicorno, che saranno apprezzate anche dai grandi che nello sfogliare le pagine rivivranno un déjà vu della loro infanzia.

Sul sito ufficiale: www.j-pop.it/unico/5396-unico.html