Michela Foti & Camilla Targher (Giraldi Editore): Comunicare la separazione ai figli. Dall’affidamento condiviso alla bigenitorialità passando per la mediazione familiare

274

Titolo: Comunicare la separazione ai figli. Dall’affidamento condiviso alla bigenitorialità passando per la mediazione familiare

Autore: Michela Foti – Camilla Targher

Casa editrice: Giraldi Editore

Collana: I saperi

Pagine: 165

Anno pubblicazione: 2014

Prezzo: € 12,00

Sul sito: www.giraldieditore.it/index.php?option=com_abook&view=book&id=891:comunicare-la-separazione-ai-figli&catid=32:i-saperi&Itemid=207

“Comunicare la separazione ai figli. Dall’affidamento condiviso alla bigenitorialità passando per la mediazione familiare” nasce dall’esperienza di Michela Foti, avvocato e mediatrice familiare, e Camilla Targher, anche lei mediatrice familiare e pedagogista. Il libro vuole mettere in luce i cambiamenti all’interno delle relazioni sociali che inevitabilmente stanno stravolgendo la nostra società. Le autrici si rivolgono alle coppie con figli che hanno deciso di intraprendere il complicato cammino verso la separazione e offrono loro un supporto per gestire concretamente ogni aspetto del percorso, da quello emotivo a quello giuridico. Ai genitori vengono proposti pratici consigli su come affrontare la situazione coi figli e come comunicare loro la separazione, differenziando le proposte in base all’età, alle loro caratteristiche personali. Essendo un evento estremamente delicato, è importante mettere in primo piano il benessere dei figli, rassicurandoli anche in vista degli cambiamenti che inevitabilmente interesseranno anche la loro vita; ampio spazio alla bigenitorialità che rappresenta il diritto del minore di mantenere un rapporto continuativo con entrambe le figure genitoriali, senza dover scegliere e catalogare uno come il genitore buono, l’altro come il genitore cattivo. Ogni possibilità (dal conflitto all’unione) viene analizzata dal punto di vista giuridico e da quello pedagogico, con un linguaggio semplice e immediato che rende il volume alla portata di tutti.

Chiude il volume La favola di Puledrino, che attraverso la narrazione e le immagini da colorare, potrà essere d’aiuto ai genitori per comunicare in modo costruttivo ai figli più piccoli la situazione. La storia è stata creata ad hoc poiché si è scelta una coppia generica e una situazione semplificata che potesse racchiudere i tratti di molte situazioni familiari: ogni elemento, dagli ambienti ai personaggi, compreso il linguaggio, sono stati sapientemente studiati per aiutare il piccolo ascoltatore «a non farlo sentire solo e aiutarlo a capire che anche altri possono vivere esperienze e situazioni simili alla sua».