Lucio Piermarini (Bonomi editore): Io mi svezzo da solo

103

Titolo: Io mi svezzo da solo
Autore: Lucio Piermarini
Tipologia: Manuali
Editore: Bonomi editore

Anno: 2008
Prezzo:
€ 14,90

Autosvezzamento è il termine inesatto ma semplice e immediato per indicare l’alimentazione complementare a richiesta: il più naturale, sano e rispettoso modo per una naturale evoluzione dell’alimentazione dei bambini dall’allattamento ai solidi, guidandoli attraverso il lento e graduale passaggio da una dieta a base di solo latte materno o artificiale all’universo dei cibi “dei grandi” per uno svezzamento senza traumi”. (cit._www.autosvezzamento.it/autosvezzamento-cioe/cos-e-l-autosvezzamento/)

All’inizio di ogni capitolo si trova il dialogo tra Tranquillo e Candida, marito e moglie, due genitori “alle prese” con lo svezzamento del loro bambino. Riportano dei dialoghi che fanno parte o hanno fatto parte in qualche modo anche della nostra storia di genitori in crescita, nell’approccio ai cambiamenti dei nostri figli, in continua lotta tra quello che vorremmo fare e quello che ci viene quasi imposto di fare da famigliari, parenti, amiche mamme e operatori sanitari.  Questo libro è un dialogo con i genitori, un’ammissione sincera da parte di un pediatra di vecchia leva che ha saputo trasformare i suoi errori in un approccio a completa tutela del bambino, senza troppe intromissioni esterne, mettendo l’osservazione in primo piano. Un libro che parla di curve di crescita, di come debbano essere “percepite” anche in base  alla peculiarità della crescita dei bambini allattati al seno in un determinato paese nel mondo. Un libro che parla di formule alimentari sostitutive del latte materno anche qui in modo chiaro e senza nascondere l’importanza dell’innovazione ma sempre a scapito di qualcos’altro, quasi venga proposto come panacea ad alcuni “mali” il più della volte del tutto reversibili attraverso un ascolto attivo da parte di operatori sanitari (ostetriche, consulenti…). C’è poi l’importanza della relazione tra genitori, la capacità di viaggiare sulla stessa “linea d’onda”, di come viene accolto il bambino all’interno della coppia di confrontarsi sullo stile educativo nella crescita del figlio, i loro vissuti famigliari e tutte le esperienze che li hanno cresciuti che li hanno portati a diventare genitori. Ne è risultata un’interpretazione dello svezzamento e della successiva alimentazione nei primi anni di vita a dir poco sconvolgente, imprevedibile e, nello stesso tempo, più semplice e più complessa rispetto a quella attualmente in auge. L’OMS suggerisce e raccomanda di alimentare il bambino dalla nascita al sesto mese compiuto esclusivamente con latte materno o formulato. Dal sesto mese compiuto, se il bambino è pronto, è possibile completare, non sostituire quindi la loro alimentazione a base di latte con altri cibi: verdura, frutta, cereali, carne, pesce, legumi. Il tutto raccontato in modo logico, originale e con un pizzico di autoironia.

 

Lucio Piermarini è nato a Terni nel 1947. Dopo aver lavorato come pediatra ospedaliero, da circa vent’anni si occupa di formazione delle future mamme nell’ambito dei corsi di preparazione alla nascita presso il Consultorio “Città Giardino” di Terni. Scrive sulla rivista per genitori Un pediatra per amico (UPPA) e ha pubblicato articoli originali sullo svezzamento su riviste scientifiche pediatriche. E’ nonno di quattro nipotini di grande appetito e amanti della buona cucina.

Franco Panizon è nato a Trieste nel 1925, è professore emerito di Pediatria presso il Dipartimento di Scienze della Riproduzione e dello Sviluppo dell’Università della sua città, e ha diretto la Clinica Pediatrica dell’Università, convenzionata con l’ospedale infantile IRCCS Burlo Garofolo di Trieste. È autore del libro Cari Genitori (Laterza), ha fondato le riviste di pediatria con il maggior impatto in Italia e Un pediatra per amico (UPPA). Ha formato una generazione di pediatri ed è uno dei veri, pochi padri della pediatria italiana moderna. Ama definirsi “pittore con l’hobby della pediatria”.