Luca Speciani & Lyda Bottino (Tecniche nuove): Giocando in cucina. Come insegnare al palato dei bambini che il cibo buono è quello “di casa”

69

Titolo: Giocando in cucina. Come insegnare al palato dei bambini che il cibo buono è quello “di casa”

Autore: Luca Speciani, Lyda Bottino

Casa editrice: Tecniche nuove

Collana: Salute e Benessere – Le guide della salute

Pagine: 240

Anno pubblicazione: 2014

Prezzo: € 17,90

Sul sito: www.tecnichenuove.com/giocando-in-cucina.html

Il libro su youtube: www.youtube.com/watch?v=5ki1wpB9ib4

 

I nostri bambini e ragazzi sono sempre più soggetti a malattie come l’obesità, il diabete e il sovrappeso e la cattiva informazione in campo alimentare continua a far aumentare questi fenomeni. Negli ultimi vent’anni l’attenzione è stata rivolta sempre e solo alle calorie contenute in questa o quella merendina o nella bibita con un bassissimo contenuto calorico, in realtà l’unico fattore da tenere in considerazione per uscire da questa situazione di impasse è la qualità dei cibi. L’idea di cibo “buono” nella mente di bambini e ragazzi viene ricollegata all’idea di cibo poco saporito, che non piace, abituati come sono al cibo spazzatura del fast food o industriale. Forse per colpa di adulti e genitori hanno smesso di mangiare i cibi che la natura ci offre, sottovalutando la frutta e le verdure di ogni stagione. Questo volume vuole aiutare i genitori a coinvolgere i propri figli nel gioco alimentare, per aiutarli a prendere consapevolezza con la propria alimentazione riuscendo a distinguere cosa è buono e sano da cosa è buono solo al palato. Il pregio del libro sta nell’affrontare questo percorso sotto forma di gioco inserendo più di 150 ricette da preparare con i più piccoli, giochi ed esperimenti. Ai genitori verranno proposti dei menù-guida e delle proposte per colazioni, pranzi, cene e spuntini tutti saporiti e naturali. Ovviamente tutti senza zuccheri e farine raffinate, edulcoranti artificiali, additivi e grassi idrogenati che introdotti nel nostro organismo creano dipendenza. Una sezione sarà dedicata alla lettura delle etichette dei cibi e delle bevande “da supermercato” per imparare a scegliere bene. Infine, un fumetto con due giovani protagonisti spiegherà ai giovani lettori che la natura offre tante prelibatezze e che gli zuccheri e le farne raffinate non sono necessarie per nutrirsi bene e con gusto. Giochi e schede educative completeranno l’interessante excursus.