Natalie Babbitt (Piemme – Il Battello a Vapore): La strana scomparsa del Signor Goody

544

Titolo: La strana scomparsa del Signor Goody

Autore: Natalie Babbitt

Titolo originale: Goody Hall

Traduttore: Cecilia Veronese

Casa editrice: Piemme – Il Battello a Vapore

Collana: Giallo e Nero

Pagine: 144

Anno pubblicazione: 2018

Prezzo: € 9,90

Età: dai 10 anni

 

Trama / Argomento

Una mattina di primavera Hercules Feltwright si presenta alla magnifica tenuta di Goody Hall per diventare il precettore del giovane Willet che vive con la madre vedova. Quando Willet confessa ad Hercules che secondo lui il padre non è realmente morto, una serie di incongruenze cominciano a saltare fuori dando credito ai sospetti del giovane. Tra tombe vuote, sedute spiritiche e ladri fiabeschi il mistero si farà sempre più fitto, costringendo il precettore ad indagare.

 

Analisi

“La strana scomparsa del Signor Goody” è un giallo per ragazzi scritto da Natalia Babbitt nel 1971 e pubblicato per la prima volta in Italia da Mondadori nel 1990. Piemme ripropone a distanza di quasi vent’anni dalla sua prima uscita questo libro che risulta essere ancora attuale e assolutamente accattivante. La trama misteriosa e le descrizioni degli ambienti conducono i giovani lettori in un circolo di eventi che li terrà incollati fin dalla prima pagina, impegnandoli in supposizioni e ipotesi continue.

 

Cosa fare dopo la lettura

La collana di gialli per ragazzi “Giallo e Nero” comprende altri titoli: L’ombra dello sciacallo di Didier Convard, Cercasi commessa al reparto omicidi di Katherine Woodfine e Il gioco dell’assassinio di Sandra Scoppettone.

 

Sul sito ufficiale: www.edizpiemme.it/libri/la-strana-scomparsa-del-signor-goody