Lluís Prats & Zuzanna Celej (Albe Edizioni): Hachiko. Il cane che aspettava

997

Titolo: Hachiko. Il cane che aspettava

Autore: Lluís Prats

Illustratore: Zuzanna Celej

Titolo originale: Hachiko. El gos que esperava

Traduttore: Alberto Cristofori

Casa editrice: Albe Edizioni

Pagine: 160

Anno pubblicazione: 2017

Prezzo: € 14,90

Età: dagli 8 anni

 

Trama / Argomento

Hachiko è un cane di razza akita, il cane dei samurai. Arrivato cucciolo in casa di un professore come regalo alla figlia, l’insegnante e il cucciolo diventano inseparabili. Ogni mattina il fedele cane lo accompagna alla stazione e aspetta il pazientemente il suo ritorno. Ma durante una lezione il professore muore e non farà più ritorno a casa. Hachiko lo aspetterà invano per dieci lunghi anni senza mai allontanarsi dalla stazione, sostenuto da tutta la comunità. Una storia vera diventata simbolo dei più nobili valori della tradizione giapponese.

 

Analisi

“Hachiko. Il cane che aspettava” racconta una storia realmente accaduta in Giappone a cavallo degli anni Venti e Trenta del Novecento. Una storia di fedeltà e amicizia che commuove e aiuta a riflettere sull’importanza del rapporto con gli animali, rapporto di fiducia cieca e assoluta. Le bellissime illustrazioni acquarellate di Zuzanna Celaj arricchiscono i capitoli che delicatamente conducono il piccolo lettore all’interno di un racconto intimo e commovente. Lacrime anche per i grandi.

 

N.B.: il libro è stato selezionato come finalista alla III edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

 

Sul sito ufficiale: www.albe-edizioni.com/hachiko/