Lewis Carroll (DeAgostini): Alice nel paese delle Meraviglie

97

Titolo: Alice nel paese delle meraviglie

Autore: Lewis Carroll

Casa editrice: De Agostini

Collana: Classici deluxe

Pagine: 158

Anno pubblicazione: 2016

Prezzo: 12,90

Età: 8 anni fino ai 99 anni

Trama / Argomento

Un coniglio bianco con gli occhi rosa, un panciotto e un orologio da taschino? Be’, cosa ci sarà poi di così strano? Pensa Alice, sulla riva del fiume. Ma fa davvero caldo, e lei si sta proprio annoiando da morire. Decide allora di seguire la sua curiosità e di rincorrere il Bianconiglio fin dentro un cunicolo stretto e buio. È l’inizio del suo viaggio nel Paese delle Meraviglie, un posto incredibile, dove ci sono pasticcini magici che ti fanno diventare grande come una casa e piccola come una chiave, gatti che appaiono e scompaiono, cappellai matti, bruchi blu e terribili regine. Un luogo fantastico, in cui non valgono le regole del mondo reale, e che da generazioni incanta i lettori di tutte le età.

Analisi

Alice, una bambina di circa sette anni, è nel giardino di casa con la sorella, che legge un libro senza illustrazioni né filastrocche. Alice si annoia e così la sua attenzione è attratta da un coniglio bianco che corre affannato, parlotta tra sé e – cosa che stupisce Alice – consulta un orologio da taschino. Alice nel paese delle meraviglie è considerato il capolavoro nonsense di Carroll, che pure in altre sue opere per bambini mette in mostra contenuti più esplicitamente educativi e modalità narrative di stampo decisamente più prevedibile e tradizionale. Il suo Alice nel paese delle meraviglie, al contrario, rappresenta un’eccezione nel panorama della letteratura per l’infanzia dell’epoca.  Carroll dà libero sfogo a tutti i suoi finissimi giochi di parole e combinazioni numeriche, combinate insieme con notevolissimo virtuosismo tecnico e formale. In questo senso, l’opera si presta a più livelli di lettura, che spaziano dalla semplice lettura ricreativa fino alla lettura “a chiave” o a enigma, in cui la superficie apparentemente trasparente della realtà si presta invece a plurime letture simboliche, allegoriche e traslate. Uno dei temi principali di Alice nel Paese delle meraviglie sia il rapporto conflittuale tra età infantile ed età adulta. In questo libro non ci sono illustrazioni se non qualche disegno in bianco e nero che di certo non richiama l’attenzione del bambino. Personalmente il libro è per un lettore più grande di un ottenne che lo apprezzerebbe solo in parte. Resta comunque un ottimo prodotto per una lettura di un classico della letteratura infantile.

Cosa fare dopo la lettura

Perché non guardare il film della Walt Disney…

Sul sito ufficiale: www.deagostinilibri.it/libri/alice-nel-paese-delle-meraviglie-5