Guillaume Bianco (Bao Publishing): Billy Nebbia – Il bambino che non credeva più a Babbo Natale

445

Titolo: Billy Nebbia – Il bambino che non credeva più a Babbo Natale

Autore/Illustratore: Guillaume Bianco

Traduttore: Francesco Savino

Casa editrice: Bao Publishing

Pagine: 104

Anno pubblicazione: 2017

Prezzo: € 18,00

 

Lettore tipo

Età: dai 12 anni

Maschio o femmina? Entrambi

 

Trama / Argomento

Billy Nebbia è un bambino molto coraggioso ma non si rassegna alla morte del suo gatto Tarzan. La coesistenza di vita e morte sono dei concetti troppo complicati da comprendere per un bambino, soprattutto se, come Billy, hai il dono della vista confusa e di una fervida immaginazione. Il piccolo protagonista decide così di sfruttare tutti i fenomeni ultraterreni conosciuti per riportare in vita Tarzan, e tra sirene, piccoli demoni e maschere della peste si imbatterà in una delle figure più amate e misteriose dell’infanzia: Babbo Natale.

 

Perché leggerlo?

“Billy Nebbia – Il bambino che non credeva più a Babbo Natale” è una graphic novel splendida che, oltre ad essere una meraviglia per gli occhi, affronta il tema della morte inserendolo in una cornice fantastica. Il piccolo protagonista si trova invischiato in una serie di ricerche e prove per riportare in vita l’amato gatto morto e in questo percorso si imbatte in personaggi mitologici, leggende e dicerie popolari. Ogni sua avventura è sospesa tra realtà e fantasia, e il lettore non sa mai se si tratta di un sogno, di un’allucinazione o di realtà. Bando anche ai buoni sentimenti, è un libro cattivo dove si mette in dubbio l’esistenza di Babbo Natale e la bontà d’animo di genitori e fratelli. Un librone noir ma assolutamente ironico il cui interno è arricchito da approfondimenti, una sorta di bestiario sulle creature mitiche, che lo rendono ancora più prezioso.

 

Sul sito ufficiale: www.baopublishing.it/shop/dettaglio/1615-Billy_Nebbia___Il_bambino_che_non_credeva_piu_a_Babbo_Natale