Frédéric Stehr (Babalibri): Tam tam bum

295

Titolo: Tam tam bum

Autore: Frédéric Stehr

Casa editrice: Babalibri

Pagine: 28

Anno pubblicazione: 2016

Prezzo: 11,50

Età: 2 anni

 

Trama / Argomento

Una pentola e due cucchiai di legno, tam tam tam e la musica del piccolo gufetto riempie di allegria la stanza. I suoi amici si uniscono uno per volta, chi con due coperchi deng deng deng, chi con una ciotola e un mestolo bim bum bim, chi con uno scolapasta rovesciato zong zong zong. “Ma cosa state facendo?” chiede mamma gufo. “Musica!” è la risposta dei piccoli mentre un mescolarsi allegro di suoni si diffonde tutto intorno. In cambio di un po’ di silenzio, mamma gufo offre loro una merenda ma quando questa sarà terminata cosa potranno fare i piccoli amici? Forse un armadio pieno di marmellate potrà essere lo spunto per un nuovo gioco.

 

Analisi

La musica può contribuire a sviluppare l’apprendimento, il motore e capacità di comprensione. Imparare la musica o suonare uno strumento apre le porte a nuove opportunità. Cosa c’è di più, il divertimento della musica. La musica è un modo per conoscere. L’Italia è un paese in cui nelle scuole l’insegnamento della musica ha un’importanza del tutto marginale, se non quasi assente. Oltre a questo, fare musica significa, soprattutto se si inserisce all’interno di un progetto scolastico, farla insieme agli altri. Le esperienze di musica d’insieme aiutano a sviluppare nello studente la capacità di fare le cose in armonia con gli altri, quindi ad ascoltare, a stare attento a quello che gli succede intorno, e a inserirsi armoniosamente nel gruppo. E d è proprio questo che cerca di spiegare l’autore con una bella storia semplice e chiara, in un bellissimo cartonato, sul fare musica d’insieme. Il cartonato risulta molto maneggevole già per essere letto già dai bimbi piccoli. Il concerto sempre più rumoroso attrae sempre più uccellini che, entusiasmati da quei suoni che sentono uscire e mescolarsi e che per tutti è solo “musica”, vanno a rifornirsi di altri attrezzi. Questo albo cerca in definitiva di spiegare ai piccoli lettori gli oggetti più comuni e semplici possono diventare giochi preziosi.

 

Sul sito ufficiale: www.babalibri.it/dettaglio.asp?id=333&col=1