Eleonora Iannelli (Navarra editore): Meglio il lupo che il mafioso

1185

Titolo: Meglio il lupo che il mafioso

Autore: Eleonora Iannelli

Illustratori: i bambini

Casa editrice: Navarra Editore

Collana: Navarra Junior

Pagine: 100

Anno pubblicazione: 2016

Prezzo: € 10,00

Età: dagli 8 ai 12 anni

 

Trama / Argomento

Meglio il lupo che il mafioso” è un libro-esperimento nato tra i banchi di scuola e racconta la mafia direttamente con gli occhi e le parole dei più piccoli  con storie, curiosità, fantasia, colpi di scena e tutta la spontaneità e il candore dei bambini. Dalle stragi di Palermo ai giorni nostri, dai delitti eccellenti alle morti bianche: un viaggio a misura di bambino nella Sicilia e nell’Italia che non vuole dimenticare, per amore della Storia e della Giustizia.

 

Analisi

Cos’è la mafia? E come la vedono i bambini? Noi adulti non abbiamo risposte precise a queste domande e per questa ragione è nato “Meglio il lupo che il mafioso” che partendo dalla metafora del lupo cattivo – quello che terrorizza sempre nelle favole – cerca di spiegare il fenomeno mafioso ai giovani lettori. E lo fa partendo proprio da loro con un progetto scolastico che vede anche la collaborazione della Fondazione Chinnici. I bambini attraverso i racconti e le storie di chi il terrore e le atrocità della mafia le ha vissute sulla propria pelle, scoprono che esistono altri lupi, molto più pericolosi. Sono quelli che, tra gli anni Settanta e Novanta, hanno ucciso giudici, carabinieri, poliziotti, politici, rappresentanti delle Istituzioni, giornalisti, imprenditori, sindacalisti, sacerdoti e perfino bambini. E che oggi si sono infiltrati nei Palazzi pubblici dello Stato. Il libro incita a chiamarli con il loro nome, “i mafiosi”, e cerca di demitizzare e distruggere l’aura di mistero e potere che si sono creati attorno, potere che spesso affascina i piccoli appartenenti ad alcune realtà a rischio. Un volume interessante che per mezzo dei disegni e le parole dei bambini aiuta anche i grandi a capire come affrontare il problema con i giovani lettori, futuri cittadini di domani.

 

Cosa fare dopo la lettura

La figura del mafioso può sia risultare affascinante che terrorizzante, sta agli adulti indirizzare le giovani menti verso una spiegazione del fenomeno chiara, esaustiva e completa in modo da non creare incomprensioni ma giovani consapevoli e coscienti.

 

Sul sito ufficiale:  www.navarraeditore.it/catalogo.html?page=shop.product_details&flypage=shop.flypage&product_id=184&category_id=3