Sabina Colloredo & Valeria Petrone (Carthusia Edizioni): Abitare sottosopra

57

Titolo: Abitare sottosopra

Autore: Sabina Colloredo

Illustratore: Valeria Petrone

Casa editrice: Carthusia Edizioni

Collana: Grandi storie al quadrato

Pagine: 36

Anno pubblicazione: 2016

Prezzo: 19,90

Età: dai 5 anni

 

Trama / Argomento

Un bel giorno una bambina si ritrova senza i suoi giocattoli perché la mamma pensa che sia troppo grande per giocarci e ha deciso di metterli via. Ma la piccola protagonista non è d’accordo e si sente “sottosopra” provando “rabbia, paura e tristezza e più nessuna sicurezza”. Ma non è la sola e l’incontro con un nuovo amico nella sua stessa situazione le farà vedere le cose in un’altra prospettiva.

 

Analisi

Le colorate illustrazioni del libro insieme alle rime dei testi rendono più leggero un argomento un po’ spinoso come la difficoltà di dover crescere e affrontare, anche nell’infanzia, lo step di diventare grande. La giovane protagonista, privata del suo status di “bambina”, si ritrova confusa senza coordinate per affrontare il passaggio ad un periodo successivo della sua crescita. Fino a quando l’incontro con un bambino in una situazione simile “in cui i grandi hanno deciso per lui”, non darà il via ad una serie di riflessioni che possono essere d’insegnamento anche per i grandi. Troppo spesso, infatti, ci si scorda cosa vuol dire essere stati bambini e la difficoltà e la confusione che comporta la crescita: i giovani protagonisti ci insegnano che basta poco per essere felici in compagnia, solo qualche regola come nei giochi e con un giro in bici e una passeggiata al parco passa tutto. Ai giovani lettori Abitare sottosopra serve a far capire che i giocattoli non sono i loro unici amici ma condividere il tempo con delle persone reali e magari all’aria aperta può essere più bello e divertente ed è un’attività che può essere fatta sia da piccoli che da grandi, sempre. Perché un amico vale più di un giocattolo.

 

Cosa fare dopo la lettura

Le ultime pagine sono dedicate a delle attività relative ai luoghi, il bambino è chiamato a riflettere e disegnare i vari ambienti della storia e inventarsi una città immaginaria dove vorrebbe vivere, creando poi una sua storia con i personaggi del suo mondo “sottosopra”.

Il libro offre al genitore uno spunto di riflessione sulla decisione di “far crescere” il proprio bambino più in fretta di quanto la natura voglia: è importante assecondare i suoi tempi, ogni bambino è diverso dagli altri.

 

Sul sito ufficiale: www.carthusiaedizioni.it/home.php?