Pascale Petit & Maja Celija (orecchio acerbo editore): Per fare il ritratto di un pesce

87

Titolo: Per fare il ritratto di un pesce

Autore: Pascale Petit

Illustratore: Maja Celija

Titolo originale: Pour faire le portrait d’un poisson

Traduttore: Rosa Chefiuta & Co

Casa editrice: orecchio acerbo editore

Collana: albi

Pagine: 52

Anno pubblicazione: 2015

Prezzo: € 15,00

Età: dai 7 anni

 

Trama / Argomento

Cosa serve per fare il ritratto di un pesce? Per prima cosa bisogna dipingere un vaso, uno qualunque. Bisogna poi sistemare il vaso in un bel paesaggio, come una bella spiaggia, e aspettare. Serve questo ad un pittore. Anche se nell’attesa, il pittore in questione si addormenta e nella stessa spiaggia ci sono dei bambini che cercano di catturare un vero pesce con un vero vaso… E trovando la tela incustodita, cominciano a dipingerci sopra tanti animali, gli stessi che popolano i sogni del pittore. Al risveglio il pittore troverà una piacevole sorpresa: il pesce è diventato vero e nuota nel vaso che i bambini gli hanno lasciato vicino.

 

Analisi

In “Per fare il ritratto di un  pesce” si intrecciano due storie che si alternano tra le pagine. La prima – quella del pittore – ha immagini e parole, la seconda – quella dei bambini – solo immagini. Le immagini coloratissime e, in alcuni casi, surreali di Maja Celija arricchiscono infatti il testo poetico di Pascale Petit, donando al lettore (grande e piccolo) un bel racconto sospeso tra sogno e realtà. Due punti di vista diversi per far riflettere i giovani lettori sull’importanza di vedere le situazioni da varie angolazioni.

 

Cosa fare dopo la lettura

Disegnare un bel paesaggio marino per non dimenticare le belle vacanze appena trascorse.

 

Sul sito ufficiale: www.orecchioacerbo.com/editore/index.php?option=com_oa&vista=catalogo&id=412