Lukas Hartmann & Tatjana Hauptmann (Iperborea – I miniborei): Tutte le cose perdute

177

Titolo: Tutte le cose perdute

Autore: Lukas Hartmann

Illustratore: Tatjana Hauptmann

Titolo originale: All die verschwundenen Dinge

Traduttore: Valentina Freschi

Casa editrice: Iperborea

Collana: I Miniborei

Pagine: 96

Anno pubblicazione: 2024

Prezzo: € 13,50

Età: dai 7 anni


Trama/Argomento

Carl perde sempre tutto, i suoi genitori lo rimproverano spesso ma le sue cose sembrano sparire nel nulla. Il suo burattino Kasper, che riesce a prendere vita quando nessuno li vede, gli rivela che esiste un posto dove finiscono tutte le cose smarrite e abbandonate. La strada si trova nel parco e la si può trovare solo nelle notti di luna piena. Questa informazione si rivelerà fondamentale quando Carl perderà anche il suo amato Kasper e, inconsolabile, una notte di luna piena insieme al cane Timo percorrerà quella strada alla luce della luna. Sarà proprio un’avventura…

Analisi

“Tutte le cose perdute” è un’avventura che ha il sapore delle storie classiche dove le atmosfere lugubri e le situazioni paurose e magiche regalano brio al racconto. Suspence, avvenimenti meravigliosi e colpi di scena si susseguono pagina dopo pagina in un libro che invita il giovane lettore a riflettere sul valore delle cose e sugli affetti ma soprattutto sulla differenza tra il possesso e il prendersi cura. Il protagonista viene messo davanti alla scelta di dover scegliere sempre tra due cose, prenderne una per lasciarne un’altra, e si renderà conto solo alla fine, quando tutto sembra perduto, cosa è quello che conta veramente per lui. Una bella riflessione per una lettura che si fa tutta di un fiato.

Sul sito ufficiale: iperborea.com/titolo/665/tutte-le-cose-perdute/