L. Frank Baum (Robin Edizioni): Il mago di Oz

139

Titolo: Il mago di Oz

Autore: L. Frank Baum

Illustratore: Lilia Munasypova

Traduttore: Cecilia Martini

Casa editrice: Robin Edizioni

Collana: Biblioteca dei figli

Pagine: 240

Anno pubblicazione: 2011

Prezzo: € 16,00

Età: dai 6 anni


Trama / Argomento

Dorothy, rimasta orfana, vive nel triste e grigio Kansas con la zia Em, zio Henry e il cagnolino Toto. Quando un ciclone solleva la casa, la bambina e il cane si ritrovano in un mondo coloratissimo e nuovo, ma soprattutto sembra che siano degli eroi perché hanno ucciso – schiacciandola con la casa – la malvagia Strega dell’Est. La Strega del Nord, che è buona, le spiega di trovarsi a Oz e che per tornare a casa deve chiedere aiuto al saggio e potente Mago di Oz. Per giungere da lui deve percorrere la strada di mattoni gialli e lungo il cammino si uniranno a Dorothy lo Spaventapasseri che desidera tanto un cervello, il Boscaiolo di latta che vorrebbe un cuore e il Leone alla ricerca del coraggio.

Analisi

“Il mago di Oz” è il primo volume dei numerosi ambientati nel Paese di Oz inventato da Baum per la prima volta nel 1900. Il romanzo, diventato un classico per l’infanzia, è stato più volte riadattato per il cinema grazie alla sua spettacolarità. Come specifica nella sua prefazione, l’autore ha infatti immaginato un mondo che meravigliasse e divertisse i bambini, e che, a differenza delle fiabe dei fratelli Grimm o di Hans Christian Andersen, non contenesse necessariamente una morale. Quello che ha creato è infatti un universo parallelo che da oltre un secolo fa sognare grandi e piccoli, e non possiamo che essere dalla parte della casa editrice Robin che nel suo catalogo propone tutti i volumi ambientati ad Oz.

Sul sito ufficiale: www.robinedizioni.it/nuovo/il-mago-di-oz