Kevin Brooks (Piemme): Naked

82

Titolo: Naked
Autore:
Kevin Brooks

Traduttore: Giorgio Salvi
Tipologia:
Young adult
Editore:
Piemme

Collana: Freeway

Anno: 2016

Pagine: 384
Prezzo:
€ 18,50

Lettore tipo
Età:
dai 15 anni
Maschio o femmina?
Entrambi.

 

Trama/argomento

Londra, 1976. Lili ha diciassette anni ed è una di quelle ragazze che non credono di essere interessanti agli occhi degli altri. Ma quell’estate la sua vita sta per cambiare. Tutto ha inizio quando il più figo della scuola si accorge di lei e delle sue doti musicali, si conoscono, si innamorano e insieme fondano un gruppo musicale punk rock, i Naked. La svolta nella loro carriera musicale avviene quando arriva nel gruppo William, irlandese dal presente misterioso e dal passato travagliato. Sarà lui a rimescolare le sorti del gruppo musicale e delle vite dei suoi componenti.

 

Perché leggerlo?

“Naked” è un romanzo che rientra nel genere young adult, adatto sia ai ragazzi che agli adulti: la trama, pur parlando di adolescenti, riesce ad attirare l’attenzione di un pubblico di lettori diverso per età. Immaginate tutti i sentimenti possibili racchiusi in un unico romanzo: odio e amore, violenza, musica, sesso, droga, alcool, amicizia, politica e amore viscerale per la musica. I protagonisti, poi, sono splendidi nella loro complessità: chi come Lili è cresciuta senza il padre e con una madre psicotica, chi come Curtis è carismatico e geniale ma non riesce a fare a meno di droga e alcol, o chi come William ha troppi segreti da nascondere. C’è dietro anche tantissima storia, sia musicale che politica: i più giovani impareranno che la Londra della seconda metà degli anni ’70 è stata la culla di gruppi rock e punk del calibro dei Sex Pistols e dei The Clash, gruppi che i protagonisti conoscono e frequentano, e… i lettori adulti non si potranno non invidiarli. Ma la Londra di quegl’anni è anche una città coinvolta in alcuni attentati terroristici dell’IRA che dall’Irlanda del Nord si spostò in altre parti del Regno Unito, avvenimenti che probabilmente i più giovani ignorano. Nozioni che vengono mascherate dal genere diaristico che rende la narrazione più scorrevole e aiuta il lettore ad immedesimarsi in una storia che per tempi e modi può sembrare appartenere ad un tempo lontano ma che in realtà si rivela essere molto più vicina di quanto si crede. Del resto l’amore non ha tempo, né spazio.

 

P.S.:un click ai video musicali dei gruppi citati è d’obbligo.

 

Sul sito: www.edizpiemme.it/libri/naked