Fulvia Degl’Innocenti (Coccolebooks): Sam vola tra le stelle

311

Titolo: Sam vola tra le stelle

Autore: Fulvia Degl’Innocenti

Illustratore: Andrea Alemanno

Casa editrice: Coccolebooks

Pagine: 24

Anno pubblicazione: 2015

Prezzo: € 11,50

Età: dai 5 anni in su

 

Trama / Argomento

«Sam vola tra le stelle, il corpo dentro una tuta da astronauta, a galleggiare nella sua navicella sbirciando dal finestrino la luce rossa del sole e un tappeto di luci intrecciate con il buio, come fili di un tappeto d’oro». I sogni dei bambini possono fare grandi cose: progetti, trasformazioni, e poi tornare, semplici, nella vita di ogni giorno. I sogni, però, spesso crescono, quasi di pari passo con i loro proprietari, e si trasformano cambiando anche quelle piccole vite di ogni giorno. Quando Sam, ovvero Samantha Cristoforetti, sognava di volare tra le stelle non pensava mica che fosse solamente un piccolo desiderio… forse sapeva già che sarebbe diventata la prima donna astronauta italiana.

 

Analisi

C’è un momento, nella vita di ogni bambino, in cui il futuro appare come una luminosa certezza. Da grande voglio fare… E via con un lungo elenco di professioni affascinanti ed allo stesso tempo non semplici. Dallo scienziato all’archeologo, fino ad arrivare a un classico come il calciatore. La piccola Sam, Samantha Cristoforetti, che vive sulle montagne ad un passo dal cielo, vuole fare l’astronauta. Un sogno grande, grandissimo, che riuscirà a realizzare!

Sam vola tra le stelle fa sì che il lettore capisca che il sogno della protagonista è sorretto da un desiderio tanto forte che, alla fine del racconto, la porta a ritrovarsi, dopo circa trent’anni, in una navicella ad osservare la terra e a salutare tutti quei bimbi che, come ha fatto lei, la sera guardano il cielo e sperano che un giorno ciò che più bramano possa diventare realtà. Le delicate parole di questo libro sono state scritte da Fulvia Degl’Innocenti mentre le semplici e chiare illustrazioni (quasi dei dipinti) sono state partorite da Andrea Alemanno. Il volume altro non è che un racconto illustrato della storia vera di una bambina che parte dalla Val di Sole e arriva nello spazio, attraverso viaggi in treno verso la scuola nella vallata vicina, le corse, le speranze e, soprattutto, la tenacia e la forte determinazione di chi vuole veramente quello che sogna.Credere nei propri sogni è un esercizio che non deve mai stancare! Gli anni passano e i tanti incontri che facciamo durante la nostra esistenza ne modificano il corso. Tanti sono anche gli eventi che possono influenzarci allontanandoci da ciò che più desideravamo, da ciò in cui credevamo. Il tempo stesso ci cambia. A volte ci fermiamo a pensare e a ricordare che da bambini volevamo, ad esempio, fare i pompieri. E, allora, come mai ci ritroviamo, senza più alcuna aspirazione, a lavorare come commessi? Si cresce, a volte anche troppo in fretta, senza avere il tempo di coltivare i propri sogni o peggio ci allontaniamo dai nostri obiettivi perché qualcuno “smonta” le nostre aspirazioni. Invece, noi adulti abbiamo il compito e il dovere di spronare i nostri figli a credere in se stessi e nelle proprie qualità. Dobbiamo aiutarli a crescere, a prendere coscienza delle proprie possibilità, dei propri limiti, degli ostacoli che la vita ci mette davanti e della propria forza di volontà.Aiutiamoli, insomma, a sognare. Forse non ne faremo degli astronauti ma daremo loro gli strumenti giusti per affrontare quel mare in tempesta che è la vita.

 

Cosa fare dopo la lettura

Il libro di Fulvia Degl’Innocenti offre ai genitori una ghiotta occasione per affrontare con il bambino un argomento delicato. Dopo la lettura sedete accanto a lui e chiedetegli di parlare di cosa vuole fare da grande. Fatelo fantasticare e ascoltate i suoi racconti magari provando a dare le prime informazioni sulla professione che vi ha indicato. Il tutto con leggerezza e ricordando che, in fondo, sognare non costa nulla!

 

sul sito: www.coccolebooks.com/