Bjarne Reuter (Iperborea – I Miniborei): Elise e il cane di seconda mano

191

Titolo:Elise e il cane di seconda mano

Autore: Bjarne Reuter

Illustratore: Kirsten Raagaard

Titolo originale: Elise og den brugte hund

Traduttore: Eva Valvo

Casa editrice: Iperborea

Collana: I miniborei

Pagine: 224

Anno pubblicazione: 2020

Prezzo: € 13,50

Età: dai 6 anni


Trama / Argomento

Elise vive con il padre a Copenaghen, lui è un musicista mentre la mamma lavora in Brasile per costruire un ponte sospeso nel bel mezzo della giungla. Si sente tanto sola, così convince suo padre a prenderle un cane. Il cane scelto è davvero buffo e un po’ bruttino: grassottello, con le zampe storte, strabico e puzza di formaggio. Ma parla, anche se parla solo ad Elise, lui parla! Insieme vivranno fantastiche avventure.

Analisi

“Elise e il cane di seconda mano” è un libro diverte e allo stesso tempo dolcissimo. Le avventure e le conversazioni tra i due protagonisti sono buffissime, superano i confini del razionale e sfociano nell’immenso universo della fantasia. È una storia molto poetica perché, tra i personaggi strampalati e gli avvenimenti esilaranti, la piccola protagonista nasconde tutta la solitudine e la nostalgia verso la sua mamma lontana. La piccola Elise cerca di essere sempre coraggiosa ma i momenti difficili spesso arrivano, così grazie alla sua grande fantasia e al suo cane saputello riuscirà a tornare a sorridere. Un libro sul potere della fantasia e della creatività, capaci di far tornare sempre l’arcobaleno.

Sul sito ufficiale: iperborea.com/titolo/550/