Andrea Angiolino (Gallucci editore): Storie di giochi. Da nascondino al sudoku

485
Autore: A.Angiolino
Illustratore: A. Sanna
Editore: Gallucci
Collana: Indispensalibri
Anno edizione: 2017
Pagine: 173
Età: dai 2 anni ai 99 anni
Prezzo: 15 anni
Trama
Alcuni giochi ci accompagnano da millenni e sono ancora in voga come cinquemila anni fa, altri sono opera di autori geniali che hanno fatto divertire milioni di persone, anche se nessuno o quasi ne conosce il nome. Sulle tracce degli scacchi e del mercante in fiera, del Monopoly e del cruciverba, si incontrano personaggi famosi ed eventi storici, favolose leggende e fortune molto concrete. Che siano da strada, da tavolo o da scacchiera, poveri o ricchi, semplici o complessi, antichi o recenti, i giochi ci raccontano storie incredibili, episodi avvincenti e fatti curiosi. E insegnano molte cose non solo su chi li ha creati, ma soprattutto su chi ci gioca.
Analisi

114 voci principali e centinaia di giochi collegati con oltre 60 disegni di Alessandro Sanna. Nella storia dei giochi per bambini sempre se ne aggiungono ma tanti da sempre sono dei cult dell’infanzia. Chi di noi non ha mai giocato a nascondino, guardie e ladri, il lupo la capra e il cavolo, scacchi, ramino oppure il famosissimo solitario. Gallucci ne ha raccolti 114 principali e tanti altri giochi. E’ interessante attraversare la storia di questi giochi dalla loro nascita a come si sono evoluti. Voi lo sapevate che che il cubo di Rubik ricevette tantissimi rifiuti prima di essere prodotto e diventare poi il rompicapo più popolare di tutti i tempi? Queste sono le curiosità che il libro è riuscito a scovare e portare alla luce di tutti, grandi e piccoli che siano i lettori troveranno curiosità rispetto a tutti questi giochi.

Quindi perchè quando trascorriamo qualche ora con i nostri piccoli non sfogliamo questo libro e proponiamo loro uno di questi classici che magari non conoscono nemmeno?