Alessio Torino & Simone Massi (Orecchio acerbo): Passare il fiume

128

Titolo: Passare il fiume

Autore/Illustratore: Alessio Torino & Simone Massi

Casa editriceorecchio acerbo editore

Pagine: 56

Anno pubblicazione: 2024

Prezzo: € 18,90

Età: dai 8 anni


Trama/Argomento

1944. Appennino umbro-marchigiano. I nazi-fascisti rastrellano la zona e nel paese di Secchiano si nasconde una famiglia ebrea con una bambina, Charlotte. Sono due le persone rischiano per aiutarli: Samuele Panichi, anarchico tornato dall’America a combattere nella Resistenza e don Celli, il parroco. Quando i tedeschi arrivano in paese Panichi, con i due figli e un gruppo di compagni, deve però “passare il fiume” e darsi alla macchia. Don Celli invece viene internato e portato a Mauthausen e da lì al “mulino delle ossa” di Harteim, dove i resti dei prigionieri sono polverizzati e sparsi nel Danubio. Anche lui “passa il fiume”. A Secchiano, invece, il mulino nasconde Charlotte e i suoi. E la mugnaia li sfama. Fino all’arrivo degli alleati. 

Analisi

Due grandi narratori che condividono le radici nell’appennino marchigiano e il talento nel saper raccontare, con parole e immagini, l’umanità nei suoi bagliori e nel nero delle sue ombre. Una storia vera che si intreccia con la verità della Storia. Lettori grandi e piccoli per una triste pagina di storia mondiale. Pagina dopo pagina, attraverso grandi illustrazioni e profonde parole,  sarà chiaro quello che è stato passato in un momento molto importante della vita mondiale. Un piccolo capolavoro d’arte illustrata.

Sul sito ufficiale: www.orecchioacerbo.it/catalogo/libro/passare-il-fiume/