Robert F. Murphy (Erickson): Il silenzio del corpo

222

Titolo: Il silenzio del corpo
Autore: Robert F. Murphy
Tipologia: Autobiografia
Editore: Erickson

Prezzo: € 17,50

Robert Murphy era nel pieno di una brillante carriera da antropologo quando avvertì i primi sintomi di una malattia che lo avrebbe condotto in un’odissea ben più impegnativa di una qualsiasi spedizione in Amazzonia: un tumore al midollo spinale, progredito lentamente e irreversibilmente in tetraplegia.
In questo libro avvincente, commovente e vero, Murphy usa la sua esperienza personale per esplorare le paure, i miti, le miscredenze della società riguardo i disabili. Il risultato è un racconto su come la disabilità — ogni tipo di disabilità — compromette l’identità delle persone, il loro ruolo sociale, le loro relazioni, facendole allo stesso tempo bruciare di un amore per la vita ancora più feroce.

Un libro scritto con il cuore e senza paroloni. Un’esperienza di cui ha sofferto ma che è servita come manuale schietto e sincero.

Questo libro è stato concepito quando ho realizzato che la mia lunga malattia per un tumore spinale è stata una specie di esperienza antropologica sul campo, perché mi sono ritrovato in un mondo sociale non meno strano di quello che avevo incontrato nelle foreste amazzoniche. Essendo dovere di ogni antropologo il raccontare i propri viaggi, agli antipodi della terra o nei più remoti recessi dell’esperienza umana, questo è il mio resoconto.

Un libro che arriva al cuore!